Un anno dopo il crollo della Lehman Brothers, si tirano le somme tra le aziende bolognesi, quotate e non. Il risultato? Si trova sintetizzato nel titolo del Corriere Bologna del 16 settembre: "Ripresa lenta, banche miopi". E' quanto Unindustria, Cna, Legacoop, Cgil lamentano, sottolineando la latitanza di banche e istituzioni.
Comunque la ripresa, sebbene fioca, si riesce ad intravedere. "Il gruppo delle quotate della provincia ha reagito bene, senza casi gravi di tensione di liquidità come altrove", ha affermato Filippo Rozzanigo – AD di Marco Polo Advisor, intervistato da Federica Vandini in particolare per l'andamento delle quotate bolognesi – che, tuttavia, riconosce "l'assenza, nel paniere locale, di grandi gruppi bancari che altrove hanno compiuto grandi balzi".
L'annus horribilis sta quindi finendo?
(fonte: "Corriere di Bologna" – 16 settembre 2009 – pag. 2)



Back to news