Le prime settimane del 2010, per le aziende dell'Emilia Romagna quotate a Piazza Affari, sono state positive. Ma su cosa si punterà nell'anno della ripresa? Federica Vandini del Corriere della Sera lo ha chiesto a diversi consulenti.
"Da tenere d'occhio chi ha investito in oriente, come Ima e Best Union" – afferma Filippo Rozzanigo, AD di Marco Polo Advisor che continua: "In questo momento sul mercato c'è molta liquidità, l'obbligazionario è ridotto e sono da privilegiare i settori poco legati alla speculazione".
Per Azimut "c'è incertezza per il secondo semestre se non ripartono occupazione e consumi". Semaforo verde per il settore energie rinnovabili, ma anche farmaceutici – come afferma Piero Secchi di Fort Business. E, secondo Albertini&Syz, da tenere d'occhio anche i titoli degli enti locali.
L'articolo completo in allegato.



Back to news