Pur in presenza di un mercato difficile per le attività di corporate finance, che nell'anno 2013 in Italia hanno visto il numero di operazioni nel segmento small-mid cap ridursi del 6% raggiungendo il minimo storico di 634 (fonte: Thompson Reuters), Marco Polo Advisor ha mantenuto un importante livello di attività e ha posto le basi per un ulteriore sviluppo da realizzarsi nel prossimo futuro. Nell'esercizio sono stati condotti numerosi progetti tra i quali si segnalano:
- Quattro progetti conclusi con una operazione straordinaria, tra cui vanno ricordate la acquisizione di Enta Ticketing Solutions da parte di Best Union Company, l'acquisizione di Gazzotti da parte di TIB Group, l'operazione di raccolta di capitale condotte da parte di Nettuno TV, e la conclusione di una operazione straordinaria da parte di una società in crisi; in questo modo si sono raggiunte le 20 transazioni di M&A completate dalla nascita della società cinque anni fa.
- Dieci progetti di assistenza nel campo della corporate finance, tra i quali si segnalano:
o Cinque progetti relativi ad analisi delle alternative strategiche relativi ad operazioni sul capitale o sugli asset del cliente;
o Tre progetti relativi a consulenza nel settore della corporate finance (costituzione di JV, relazioni di valutazione su aziende e asset, progetti di riorganizzazione finanziaria e operativa).
o Due progetti relativi all'assistenza nella valutazione di opportunità di acquisizioni di aziende target estere, ancora in corso.
- Tre casi di assistenza in situazioni di crisi finanziaria, relativi ad attività di pianificazione finanziaria, ristrutturazione dell'indebitamento e ricerca di nuova finanza.
Marco Polo Advisor opera attualmente su numerosi incarichi di assistenza relativi ai settori dell'M&A e Corporate Finance, che in quattro casi si riferiscono a fasi di due diligence e negoziazione contrattuale su accordi non vincolanti già raggiunti; ha in corso inoltre trattative per l'acquisizione di nuovi incarichi. La società è attualmente impegnata in due progetti relativi a situazioni di crisi aziendale.
Nel corso dell'anno è stato dato un forte impulso alla crescita internazionale del gruppo, grazie
- all'entrata del nuovo team dedicato alle operazioni internazionali guidato da Stefano De Marchis;
- allo sviluppo di relazioni di partnership con i gruppi Pransa, in India, e SF Partners in Cina
- al consolidamento della collaborazione con le circa 30 società Partner dell'organizzazione AICA – Alliance of International Corporate Advisors.
Ringraziamo quindi tutte le persone, interne ed esterne alla struttura, che hanno collaborato con noi quest'anno e che ci hanno consentito di raggiungere questi risultati.


07.02.2014

Back to news