Le 14 società di advisory localizzate in Europa e appartenenti ad Aica (Alliance of International Corporate Advisors www.aoica.org) si sono ritrovate dal 10 al 12 novembre a Barcellona per l'annuale incontro europeo in cui sviluppare progetti di collaborazione in comune e approfondire alcuni temi di generale interesse.
In uno scenario complesso per le attività di corporate finance, le società appartenenti ad Aica hanno confermato la loro fiducia nell'importanza della dimensione internazionale dell'attività di advisory, che sempre più è considerata come elemento distintivo e vantaggio competitivo. Aica si conferma una organizzazione in buona salute, con già 34 società aderenti nel mondo che coprono sostanzialmente tutte le più importanti aree economiche internazionali. Nell'incontro sono state lanciate due importanti iniziative rivolte alla crescita della collaborazione dell'organizzazione con i fondi di private equity, e allo sviluppo di industry group specializzati per settore.
Marco Polo ha partecipato all'incontro con tre consulenti. Nel corso del meeting è stato selezionato il nuovo rappresentante europeo, Thomas Schmidt, della società Arthos Corporate Finance Gmbh di Monaco (D) che succede a Josemaria Torrens, di Diagonal Corporate Finance, Barcellona (E).


22.11.2011

Back to news